Percorsi vari

Cima di Faiete-Cima Costa Ceraso; dal valico Fossa di Paganica

Cima di Faiete - Costa Ceraso

ritorno per il Monte Archetto-

Lago di Passaneta-Lago di Barisciano-Lago la Fossetta

Introduzione:

Facile cavalcata di cresta con stupendi panorami su tutto il massiccio del Gran Sasso, sulla Majella, sui lontani monti del Parco Nazionale d’Abruzzo-Lazio-Molise ed il Terminillo. Ritorno per il sentiero dei Tre Laghetti in modo da allungare la gita passando in mezzo ad una “favolosa” valle che in estata è piena di animali al pascolo.

Escursione effettuata a Novembre 2017

Tempo del giro ad anello 6 ore - ascesa 650 m - Km 13,5 - Traccia GPX

Percorso auto:

Da Assergi si prende la Strada Statale del Gran Sasso d’Italia 17 bis per Campo Imperatore, si supera la stazione inferiore della funivia e più avanti, all’incrocio, si prosegue dritti; se si gira a sinistra si sale a Prato Grande dove ci sono gli impianti sciistici di Monte Cristo (in disuso),  a destra si scende al paese di Filetto, frazione del comune dell’Aquila.

Infine si giunge sul valico a Sud-Est di Monte Cristo, valico Fossa di Paganica, quota 1765 m, c’è un cartello che ricorda una salita ciclistica di Marco Pantani. Si parcheggia nell’ampio piazzale dove c’è l’incrocio con la sterrata che scende nella valle sottostante.

Descrizione:

A piedi si attraversa la strada e si percorre l’evidente cresta erbosa in direzione Sud-Est; senza problemi si tocca l’omino di pietre della Cima di Faiete, 1915 m (0,45 ore - ascesa 150 m - Km 2,2).

Si prosegue lungo l’ampia cresta, quasi in piano, fino a quota 1907 m dove si cambia direzione, sinistra (Nord-Est) e si inizia a scendere ripidamente. Toccata la minima depressione (1836 m) si risale dall’altra parte il costone erboso le Archette (su IGM).

A quota 1870 m si cambia ancora direzione, sinistra (Nord-Ovest) salendo l’ultimo tratto erboso e ripido della dorsale fin sulla vetta rocciosa (facile) della Costa Ceraso 1965 m (1 ora - ascesa 130 m - Km 1,7).

Ritornati alla minima depressione (1836 m) si prosegue in direzione Sud-Est fino a raggiungere una radura erbosa dove c’è un rifugio, 1809 m, (ridotto a rudere) e poco più avanti la cima del Monte Archetto 1831 m (0,40 ore - ascesa 30 m - Km 1,6).

Dalla cima si scende in direzione Sud fino a superare un dosso erboso oltre il quale si vede, giù in basso, l’ampia radura che contiene il Lago di Passaneta (1560 m) e altri piccoli laghetti che si raggiungono senza difficoltà.

Si attraversa tutto il pianoro passando vicino ad un inghiottitoio, si entra in un canalone e si esce in un altro pianoro dove c’è il Lago di Barisciano, 1606 m, e in fondo, a sinistra, uno stazzo (naturalmente si va a curiosare).

Ancora avanti si passa una strettoia e si arriva sul terzo pianoro dove ci sono i Laghetti della Fossetta, quota 1660 m. Da questi bacini si sale lungo il pendio Nord su tracce di sentiero fino al valico della Fossa di Paganica dove si chiude il giro (dal Monte Archetto all’auto passando per il sentiero dei Tre Laghetti 3,30 ore - ascesa 210 m - Km 8).

cartina 1-1

000c - cartina Cima di Faiete-Costa Ceraso

001 - sul valico Fossa di Paganica 1765 m

001

002 - dal valico Fossa di Paganica vista della Cima di Faiete e Cima Costa Ceraso

002

003 - la Fossa di Paganica e il Pizzo Cefalone

003

004 - il Lago della Fossa di Paganica ed il Monte della Scindarella

004

005 - in primo piano la  Cima di Faiete, a sinistra la Cima Costa Ceraso, in fondo a sinistra le Torri di Casanova,

il Prena ed il Camicia, a destra la Majella

005

006 - un termine di confine lungo la dorsale della Cima di Faiete

006

007 - la Fossa di Paganica, il Monte della Scindarella, il Corno Grande

007

008 - sulla Cima di Faiete 1915 m

008

009 - a destra la Cima Costa Ceraso

009

010 - il Corno Grande

010

011 - sulla Cima della Costa Ceraso 1965 m

011

012 - scendendo dalla Costa Ceraso, vista del Rifugio di Monte Archetto

012

013 - un interessante segnale del CAI

013

014 - a sinistra l’inizio della Valle Coppone, in fondo le Torri di Casanova, il Prena ed il Camicia

014

015 - il Rifugio di Monte Archetto, quota 1809 m (rudere)

015

016 - dal Rifugio di Monte Archetto vista della Costa Ceraso

016

017 - dal Monte Archetto (1831 m) vista del Rifugio e della Costa Ceraso

017

018 - dal Monte Archetto vista della parte Orientale di Campo Imperatore…al centro della foto il Monte Bolza

018

019 - la piana dei Laghi di Passaneta e gli inghiottitoi, quota 1561 m

019

020 - il Lago di Passaneta 1561 m

020

021 - il Rifugio “stazzo” del Lago di Passaneta

021 

022 - una stanza dello stazzo di Passaneta utilizzata dai pastori in estate

022 

023 - la cucina dello stazzo di Passaneta

023 

024 - il lago di Passaneta e il Monte Mesola visti dallo stazzo

024 

025 - il Lago di Passaneta, lo stazzo e la Cima di Faiete

025 

026 - risalendo la valle per il sentiero dei “Tre Laghetti”

026 

027 - il Lago di Barisciano 1604 m

027 

028 - allevatori che portano pane e sale ai loro cavalli

028 

029 - il Lago di Barisciano e gli allevatori che conducono i cavalli in un posto più sicuro

029 

030 - lo stazzo del Lago di Barisciano

030 

031 - il Rifugio de la Fossetta

031 

032 - il Lago pia grande della Fossetta, quota 1660 m

032 

033 - i due Laghi della Fossetta, 1660 m

033 

034 - Lago della Fossetta

034 

035 - Lago della Fossetta con soggetto in controluce

035