Percorsi vari

Monte San Giovanni in Fistola; dal Castello di Collalto Sabino, Rieti

Monte San Giovanni in Fistola

dal Castello di Collalto Sabino, Rieti

Nota:

Facile escursione su una montagna non “alta” ma con un ottimo panorama a 360 gradi.

Monte San Giovanni in Fistola, quota 1021 m, è un sito archeologico che si trova in cima ad una montagna piramidale che prende lo stesso nome.

Era un’importante area santuariale di epoca romana caratterizzata da un tempio. Nel XI secolo fu fondato un monastero benedettino di cui sono rimaste le fondamenta e la chiesetta visibile da notevole distanza.

fare riferimento alla Carta Turistica - Riserva Naturale Monte Navegna e Monte Cervia - Scala 1:25.000

tempo di salita 1 ora - ascesa 200 m - Km 3

tempo di discesa 45 minuti - ascesa 150 m - Km 3

data la breve durata della passeggiata si può abbinarla all’escursione sul Monte Cervia, naturalmente le due basi di partenza bisogna raggiungerle in auto

Percorso auto:

Dall’autostrada A24 Roma-L’Aquila si esce al casello Carsoli-Oricola e si seguono le indicazioni per Rieti-Lago del Turano. Prima del Lago, ad un bivio, si va a destra per Collalto Sabino e si parcheggia a monte del paese nei pressi del castello, quota 950 m.

Itinerario:

Dopo aver visitato il borgo medievale si percorre Via Aringo in direzione Nord seguendo l’indicazione di un cartello escursionistico (che indica la direzione e il tempo di percorrenza per Monte San Giovanni in Fistola) messo dalla Riserva Regionale Monte Navegna e Monte Cervia.

Si inizia a scendere passando vicino ad un giardino pubblico; superata una pineta, che si tiene a sinistra, il sentiero si restringe e attraversa una strada sterrata.

(Alla data di questa descrizione, 24 Gennaio 2016, ad ogni bivio c’è un cartello escursionistico, quindi non ci dovrebbero esserci delle difficoltà a percorrere la traccia).

Più avanti si giunge su una radura dove c’è una biforcazione, località Colle Aringo, quota 910 m, ottima la visuale sul Monte Cervia e Monte San Giovanni. Si prende la via di sinistra, direzione Ovest, e si attraversano boschi di castagno e querce (cerro e roverella).

Ancora in discesa si supera un casale e si è ad un bivio con una mulattiera che sale da Sud (sinistra), quota 830 m. Si continua dritti in direzione Nord-Ovest prima in piano e poi in leggera salita.

Si incontrano altri bivi nel bosco, tutti segnalati (comunque seguire sempre il sentiero più battuto) e infine si arriva sulla dorsale Sud (sempre boscosa) di Monte San Giovanni dove si inizia a salire ripidamente in direzione Nord (anche qui c’è un cartello).

Guadagnata un po’ di quota si esce dal bosco e, facilmente, si giunge sulla sommità della montagna dove c’è la chiesetta e gli scavi archeologici. Ottimo il panorama a 360 gradi.

001 - il castello di Collalto Sabino

001 

002 - l’ingresso del castello con il ponte levatoio

002 

003 - Via Aringo

003 

004 - il cartello escursionistico in Via Aringo

004 

005 - biforcazione di Colle Aringo, si va a sinistra, c’è un’indicazione escursionistica

005 

006 - la montagna da raggiungere

006 

007 - particolare della chiesa sulla vetta

007 

008 - si incontrano parecchi segnali escursionistici che facilitano la progressione

008 

009 - la mulattiera

009 

010 - il paese di Nespolo e il gruppo montuoso Velino-Sirente

010 

011 - Collalto Sabino e i monti Carseolani

011 

012 - in vista della chiesa di Monte San Giovanni in Fistola

012 

013 - particolare

013 

014 - il sito archeologico di Monte San Giovanni in Fistola

014 

015 - in fondo il Monte Cervia

015 

016 - la cima, quota 1021 m, di Monte San Giovanni in Fistola

016 

017 - il sito archeologico, gli scavi sono ancora in corso

017 

018 - Monte San Giovanni in Fistola, quota 1021 m 

018