Le Mie Passeggiate

il sito di Giuseppe Albrizio

Percorsi vari

Ex Ferrovia Spoleto-Norcia - tappa 004 - Borgo Cerreto, Serravalle

Ex Ferrovia Spoleto-Norcia

Quarta tappa

da Borgo Cerreto a Serravalle

Percorso auto:

Da Terni si percorre la Strada Statale, ora Strada Regionale 209 della Valnerina, si supera lo svincolo che porta

a Spoleto e più avanti quello che porta a S. Anatolia, duecento metri dopo è visibile, sulla destra, l’edificio

ristrutturato della ex stazione S. Anatolia-Scheggino. Si continua a seguire la strada principale che in questo

tratto prende il nome di Strada Statale 685 delle Tre Valli Umbre, giunti a Borgo Cerreto, ad un bivio si gira a

destra per Monteleone di Spoleto. Si supera il ponte sul Fiume Nera e, subito dopo, prima di un bivio a sinistra

con una strada sterrata, si parcheggia sul bordo sinistro della carreggiata (ci sono due-tre posti auto)

Nota:

le cartine da utilizzare sono quelle IGM 1:25000 131 II NE (Cerreto di Spoleto) e 132 III NO (Serravalle)

altre tappe:

da Spoleto alla Galleria di Caprareccia - prima tappa

da Sant’Anatolia di Narco alla Galleria di Caprareccia - seconda tappa

da Sant’Anatolia di Narco a Borgo Cerreto - terza tappa

da Norcia a Serravalle - quinta tappa

001 - ex stazione di Borgo Cerreto-Sellano

001

002 -  Borgo Cerreto e il bivio, a sinistra, con lo stradino che segue il tracciato dell'ex ferrovia

002a

003 - Galleria Cerreto lunga 80 metri, lato Spoleto

Descrizione dell'escursione:

Parcheggiata l'auto a piedi si raggiunge il bivio e si imbocca lo stradino in direzione Est (sinistra), ci troviamo

così gia sul vecchio tracciato della ferrovia. (seguendo, invece, per duecento metri la strada principale si può

andare a vedere la vecchia stazione di Borgo Cerreto-Sellano che si trova a sinistra ed è ora una casa privata).

Continuando sulla strada sterrata si arriva, dopo pochi minuti, all’ingresso della prima galleria della giornata,

Galleria Cerreto, lunga 80 m….

003

004 - cartello escursionistico

004

005 - uno sguardo dalla vecchia strada ferrata, vista della centrale idroelettrica. Cerreto di Spoleto e

Monte Maggiore

005

006 - il viadotto stradale della SS 685 delle Tre Valli Umbre

006

007 - Galleria Triponzo, lunga 435 metri, lato Spoleto

…Dall’altra parte si supera una centrale idroelettrica, dove c’è un cartello escursionistico che non centra nulla

con il percorso che stiamo effettuando, si passa sotto al viadotto stradale della SS 685 e si arriva all’imbocco

della seconda galleria, Galleria Triponzo, lunga 435 m, che ha un andamento a ferro di cavallo in senso orario

(servono le lampade frontali altrimenti la gita si conclude qui)….

007

008 - la Galleria Triponzo e il viadotto stradale, lato Spoleto

008

009 - il Fiume Corno

009

010 - la stazione di Triponzo-Visso

010

011 - la stazione di Triponzo-Visso

…Dopo il traforo il paesaggio cambia completamente, si è lasciata la Valnerina e si percorre l’oscura Valle del

Corno. La gola, a tratti, è molto stretta, siamo circondati da pinnacoli rocciosi inaccessibili, pareti verticali di rocce

non compatte, il Fiume Corno impetuoso e rumoroso. La via passa accanto al corso d’acqua (che scende ad

incontrare il Nera nei pressi di Triponzo), tocca la stazione Triponzo-Visso (attualmente in pessime condizioni),

e continua a costeggiare il Fiume Corno che si ha a sinistra….

011

012 - il basamento di un palo della linea elettrica della ferrovia

012

013 - un antico muro di sostegno della scarpata

013

014 - un nuovo muro di sostegno della scarpata

014

015 - Galleria Balza Tagliata 1, lunga 109 metri, lato Spoleto

015

016 - Galleria Balza Tagliata 1, lato Norcia

016

017 - Località Balza Tagliata, in fondo si nota un piccolo edificio utilizzato come postazione di controllo per

la presa d'acqua sul Fiume Corno

…Si superano dei vecchi muri di sostegno della scarpata a monte, ci sono anche nuovi muri, (in effetti il percorso

è stato ristrutturato da poco) e si entra nella terza galleria, Galleria Balza Tagliata 1, lunga 109 m, all’uscita della

quale si vede, in fondo, il vecchio edificio della presa d’acqua per una centrale elettrica (un cartello indica che il

luogo è stato utilizzato gia dall’età pre romana)….

017

018 - Balza Tagliata, età pre romana

018

019 - un sentiero scavato nella roccia e una lapide illeggibile, località Balza Tagliata

…Si percorre un tratto della vecchia strada asfaltata (chiusa al traffico) Triponzo-Norcia parallela alla ferrovia,

dall’altra parte della presa si nota un sentiero scavato nella roccia che cade a strapiombo sul Corno e una

grossa lapide purtroppo illeggibile….

019

020 - paesaggio selvaggio alla Balza Tagliata

020a

021 - Galleria Balza Tagliata 2, lunghezza 222 metri, lato Spoleto

…Superata la presa d'acqua si lascia la strada asfaltata per entrare, a destra, nella quarta galleria, Balza Tagliata 2,

lunga 222 m. Subito dopo si passa sotto al viadotto stradale (sempre SS 685) e si continua su un lungo rettilineo,

sulla destra c’è una grossa stalla….

021a

022 - il cavo elettrico utilizzato per la trazione dei locomotori

022a

023 - si passa sotto al viadotto stradale SS 685

023a

024 - un lungo rettilineo

024a

025 - grande stalla

025

026 - il ponte sul Fiume Corno

026

027 - il Casale Volpetti

…Superato un ponte sul Fiume Corno ci si imbatte nel tracciato ostruito dalla vegetazione, località Casale Volpetti,

qui, dopo circa 7 Km - 1,10 ore di marcia, finisce la gita, bisogna tornare indietro….

027

per chi vuole arrivare a Norcia e completare il percorso,

cercando di seguire, per quanto è possibile, il vecchio tracciato:

028 - il cancello da scavalcare

028

029 - oppure il recinto da passare infilandosi sotto

029

030 - La prima galleria stradale che si incontra, Case Volpetti, lunga 172 m

…Chi vuole proseguire verso Norcia deve andare a sinistra e raggiungere la grossa costruzione del Casale

Volpetti (ristrutturato ma non abitato), scavalcata una recinzione si è sulla SS 685. Si continua a destra, sul

bordo destro della carreggiata al di là del guardrail. Sotto di noi, per alcuni tratti, si individua il percorso della

ferrovia invaso sempre da impenetrabile vegetazione. La prima galleria stradale che si incontra, Case Volpetti,

lunga 172 m, si aggira sulla destra seguendo il vecchio tracciato, fare attenzione ad eventuali cadute di sassi….

030

031 - fare attenzione ad eventuali cadute di sassi

031

032 - sulla destra al di fuori del guardrail c'è abbastanza spazio per passare

...Si continua lungo il bordo, in alcuni tratti la pista che stiamo percorrendo si assottiglia di molto e precipita

verso il Fiume Corno, bisogna saltare il guardrail e continuare sulla strada, appena possibile si ritorna al di là

per maggior sicurezza di non essere investiti da qualche automobilista distratto….

032

033 - Galleria Nortosce, lunga 67 m

…Al Km 38,5 della Strada Statale, vedere la vecchia cartina IGM (300 metri dopo il Ponte di Nortosce),

prima di una stretta curva si scende in uno spiazzo a destra dove c’è una sterrata che ricalca la via ferrata,

questa incontra subito una galleria, Galleria Nortosce, lunga 67 m, usciti dall’altra parte la traccia si interrompe

bruscamente davanti ad un pilastro di cemento che sostiene la Strada Statale che passa sopra, vicino c’è una

presa d’acqua di una centrale elettrica….

033

034 - usciti dall’altra parte la traccia si interrompe bruscamente davanti ad un pilastro (bisogna tornare

indietro e continuare lungo la Strada Statale)

034

035 - pilastro di cemento che sostiene la Strada Statale che passa sopra (bisogna tornare indietro e

continuare lungo la Strada Statale)

035

036 - Galleria Nortosce lato Norcia

036

037 - la centrale elettrica nei pressi della Galleria Nortoce

037

038 - Galleria Nortoce vista dalla SS 685 delle Tre Valli Umbre

038

039 - galleria paramassi senza nome, lunga 790 m

…Si ritorna indietro fino a riprendere la Statale, si supera la curva rimanendo dentro la carreggiata e poi si

continua al di la del guardrail fino alla galleria paramassi senza nome, lunga 790 m, che si supera passando

su un piccolo marciapiede lato aperto….

039

040 - Galleria Balza Tagliata, lunga 310 m, si evita andando a destra

…Usciti da questa si prosegue fuori dalla corsia fino all’ingresso della galleria Balza Tagliata, lunga 310 m, che

si evita utilizzando la vecchia strada sulla destra (vedi Nota 1, descritta al punto 041),…

040

041 - appena superata la Galleria stradale Balza Tagliata si incontra un largo spiazzo da dove si può partire

per fare la ricerca dei luoghi dove poggiavano i ponti di ferro

Nota 1: (vedi foto da 041a a 041m)

dal Km 39 (località Santa Croce) al Km 40,5 (località La Caprareccia), vedi vecchia cartina IGM, il percorso

dell’ex ferrovia attraversava più volte il Fiume Corno saltando da una sponda all’altra con sei ponti di ferro che,

purtroppo, sono stati smantellati e venduti. Sono rimasti i basamenti coperti quasi completamente dalla

rigogliosa vegetazione. La ricerca di questi supporti è malagevole, bisogna perderci almeno un paio d’ore

scendendo lungo la scarpata fino a raggiungere il fiume e camminando lungo il bordo. Dove non si passa

bisogna cercarsi una via tra la vegetazione (ogni tanto si individua la vecchia via ferrata ricoperta da alberi,

altri tratti sono stati “mangiati” dalla Statale), poi bisogna risalire sulla strada, percorrerla per qualche decina

di metri e riscendere e così via…. Ad ogni modo i punti d’appoggio del quarto, quinto e sesto ponte si trovano

facilmente (supponendo di nominare i ponti da 1 a 6 con direzione Spoleto-Norcia).

La posizione dei basamenti dei ponti lato Nord è la seguente:

Primo ponte        42° 47448’N – 012° 57953’E

Secondo ponte   42° 47377’N – 012° 58266’E

Terzo ponte        42° 47346’N – 012° 58404’E

Quarto ponte      42° 47339’N – 012° 58556’E

Quinto ponte       42° 47356’N – 012° 58787’E

Sesto ponte        42° 47375’N – 012° 58934’E

041

041a - basamento del primo ponte lato Nord

041a

041b - basamento del primo ponte lato Sud

041b

041 c - basamento del secondo ponte lato Nord

041c

041d - basamento del secondo ponte lato Sud

041d

041e - i punti dove poggiava il terzo ponte di ferro

041e

041f - basamento del terzo ponte, sponda Nord, particolare

041f

041g - basamento del quarto ponte, sponda Sud

041g

041h - basamento quarto ponte, sponda Nord, particolare

041h

041i - basamento del quinto ponte, sponda Sud

041i

041j - il basamento del quinto ponte, lato Nord

041j

041k - il luogo dove c'era il sesto ponte

041k

041l - si nota il basamento del sesto ponte sulla sponda opposta, lato Sud

041l

041m - il basamento del sesto ponte, lato Nord

041m

042 - lo svincolo per Biselli

…ancora avanti, senza problemi, al di là della barriera (guardrail), fino allo svincolo per Biselli dove c’è la galleria

stradale Biselli 1, lunga 645 m (che non si percorre)….

042a

043 - la strada sterrata  che porta ad un grande allevamento di trote

…Si continua sul raccordo uscendo dalla Statale, direzione Biselli, al successivo incrocio si trascura, a sinistra,

la strada che sale al paese e si continua dritti lungo la vecchia SS abbandonandola quasi subito (vedi Nota 2,

descritta al punto 048a) per imboccare a destra un’ampia strada sterrata  che porta ad un grande allevamento

di trote….

043a

044 - termine indicante il Km 42 (da Spoleto a Norcia) della strada ferrata

044a

045 - Galleria Biselli lunga 252 m, lato Spoleto

…Qualche decina di metri prima del cancello della troticultura si prende a sinistra uno stradino che si rivela subito

essere il percorso dell’ex ferrovia, si passa vicino a dei muri di sostegno in pietra del pendio soprastante (dove

sono rimasti infissi due travi di ferro che sostenevano il cavo elettrico per la trazione dei locomotori) e subito dopo

siamo di fronte alla Galleria Biselli lunga 252 m….

045a

046 - ponte ad arco in pietra

…Poco prima dell’ingresso si può scendere a destra fino sulla riva del Fiume Corno da dove si può ammirare

un ponte ad arco in pietra, tratto di un antico percorso pedonale per Torre Argentagli….

046

047 - …Nella galleria si incontrano due sorgenti d’acqua,…

047

048 - Galleria Biselli lato Norcia

…usciti dall’altra parte si è appena superato la Stretta di Biselli, un kenion largo non più di cinque, sei metri

(vedi Nota 2, descritta al punto 048a) con pareti di roccia verticali dove scorre il Fiume Corno….

048

048a - continuando per la vecchia Strada Statale si arriva all'ingresso della vecchia Galleria stradale Biselli

Nota 2: (vedi foto da 048a a 048f)

Come detto sopra…arrivati allo svincolo per Biselli si continua sul raccordo uscendo dalla Statale, direzione Biselli,

al successivo incrocio si trascura, a sinistra, la strada che sale al paese e si continua dritti lungo la vecchia S.S.

abbandonandola quasi subito per imboccare a destra un’ampia strada sterrata…..se si continua dritti lungo la

vecchia S.S. (cartello di strada senza uscita) dopo una curva si entra nella Galleria stradale Biselli, chiusa da un

muro di mattoni e con una porta aperta, dentro ci sono rimaste le attrezzature utilizzate (fino a pochi anni fa) per

la coltivazione dei funghi (è da notare che la galleria ferroviaria corre parallela a questa ma si trova ad un livello

inferiore di circa 10 metri e spostata più a destra di qualche metro). Usciti dall’altra parte ci troviamo sotto un

enorme e pauroso costone pietroso (attenzione alla caduta sassi), affacciandoci verso la valle si vede benissimo

la Stretta di Biselli (dalla via ferrata non ci si rende conto), se si va avanti si riprende la nuova Strada Statale.

048a

048b - lapide all'ingresso della vecchia Galleria stradale Biselli

048b

048c - un tempo la galleria era adibita a fungaia come molti tunnel  ferroviari appena superati

048c

048d - scaffali per la coltura dei funghi

048d

048e - ingresso lato Norcia della Galleria stradale Biselli

048e

048f - la Stretta di Biselli, si vede bene dalla vecchia SS

048f

049 - Galleria stradale Biselli 2 lunga 366 metri, si supera sulla destra

…Si va avanti ancora per cinquecento metri ma poi la via ferrata è stata occupata dall’allargamento della Statale

685, si sale con fatica fino a raggiungere la strada. Si prosegue lungo questa, si aggira a destra la Galleria Biselli 2,

lunga 366 m (utilizzando la vecchia strada) e si continua sulla 685, sul bordo destro della carreggiata, oltre il guardrail,

fino alla località San Vincenzo….

049

050 - prima di Serravalle si scende nella scarpata sottostante

…Da qui si è obbligati ad attraversare la Statale e proseguire sul lato sinistro e ancora più avanti, di nuovo, sul lato

destro fino all’ultima curva prima di Serravalle da dove si scende nella scarpata sottostante e si riprende a seguire

il percorso della vecchia via ferrata….

050

051 - dal ponte, ex ferroviario, sul Fiume Sordo

…Si attraversa un ponte sul Fiume Sordo e si giunge al bivio con la strada asfaltata che a destra porta a Cascia,

siamo a Serravalle e qui finisce l’escursione (andando dritti si continua sulla via ferrata che ora seguirà la Valle

del Fiume Sordo, cartello indicatore). Km percorsi circa 15, tempo impiegato 3 ore. Stesso percorso al ritorno con

lo stesso tempo. Se si cercano i pilastri dei ponti di ferro (vedi Nota 1 descritta al punto 041) e si percorre anche

la vecchia galleria stradale (vedi Nota 2  descritta al punto 048a) bisogna aggiungere al tempo complessivo

dalle 2 alle 3 ore.

051

052 - uno scorcio di Serravalle

052

053 - la continuazione per Norcia

053

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie

Cosa sono i Cookie e la loro definizione

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, potrebbero necessitare del consenso dell'Utente.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:

Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente;

Cookie così detti “analytics”, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;

Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.

Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.
Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

  • Commento dei contenuti
  • Interazione con social network e piattaforme esterne (Facebook, Instagram, Pinterest, Google+, Twitter, LinkedIn, altri simili…)
  • Pubblicità
  • Remarketing e Behavioral Targeting
  • Statistica

Widget

Questo servizio permette di effettuare interazioni con questo spazio online direttamente dalle piattaforme esterne su cui è installato. L’installazione del servizio potrebbe comportare l’ulteriore installazione di strumenti di Google Analytics con IP anonimizzato. Per ulteriori informazioni in merito a Google Analytics si rinvia all’apposita sezione del presente documento.

Utilizzo da parte di minori

Gli Utenti dichiarano di essere maggiorenni secondo la legislazione loro applicabile. I minorenni possono utilizzare questo spazio online solo con l’assistenza di un genitore o di un tutore.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser (sistema di navigazione web) ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe (in alcuni casi) essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Edge, Opera.
In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di Opt-Out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati

  • Giuseppe Albrizio
  • Via Vicoletto n 4 - 02015 Cittaducale - (RI)
  • LBRGPP55D04B077T
  • giusalbrizio@libero.it
  • Configurazione e implementazione della rilevazione statistica, con il sistema di Google Analytics, degli accessi al sito web:

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.

Incaricato del trattamento dei dati

Il Titolare del Trattamento dei dati incarica il Sig. Carrozzini Giorgio (webmaster), con sede legale in Via Umberto Giordano 70, 00124 Roma, Cod. Fisc. CRRGRG72L05H501C per le seguenti funzioni:

  • Gestione della rilevazione e manipolazione dei dati di navigazione tramite la piattaforma “Google Analytics” per ottenere informazioni sul comportamento di navigazione degli utenti.
  • Visualizzazione dei formulari, dei moduli di contatti compilati all’interno delle pagine dello sito web sopra citato al fine di porre in atto il controllo del corretto funzionamento del sito.

L’incaricato non è autorizzato a trasmettere o vendere a terzi, manipolare i dati personali, né a renderli pubblici. L’incaricato si impegna a proteggerne la riservatezza nell’ambito dello svolgimento delle sue funzioni quale amministratore del sito web e limitatamente alle condizioni contrattualizzate con il Titolare del sito web.

Durata della conservazione dei dati di Google Analytics

Il Titolare del Trattamento dei dati conserverà i dati di navigazione per un tempo indefinito e questi non avranno mai scadenza.

Conclusioni

Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.
Il presente documento si riferisce a tutti gli spazi online (siti, piattaforme, strumenti internet, etc) di proprietà del Titolare.

Per ottenere ulteriori informazioni in merito agli strumenti relativi ad uno specifico spazio, l’Utente è pregato di contattare il Titolare ai riferimenti forniti nel presente documento.

Ultima modifica: 30 Aprile 2018

Copyright © 2014. Tutti i Diritti Riservati / All Rights Reserved - Giuseppe Albrizio