Le Mie Passeggiate

il sito di Giuseppe Albrizio

Tappa n. 017 - Cammino di Francesco; Rieti-Ornaro Basso

La Via di Roma

La Via Francigena di San Francesco

Cammino di Francesco

Rieti, Ornaro Basso

Tempo complessivo 4,15 ore - ascesa 200 m - discesa irrilevante - Km 16 - traccia GPX

Itinerario:

Si parte dalla Piazza Mariano Vittori dove c’è la statua di San Francesco ai piedi del campanile del Duomo di Rieti, dedicato a Santa Maria Assunta, quota 406 m. Si percorre un piccolo tratto di Via Cintia, direzione Est, fino ad entrare in Piazza Vittorio Emanuele II dove si prende a destra in Via Roma.

Attraversato il ponte sul Fiume Velino (in basso a sinistra si possono ammirare i resti del vecchio ponte romano) si attraversa la Piazza Cavour passando accanto al monumento della Lira Italiana e costeggiando a sinistra la chiesa e la statua di San Michele Arcangelo.

Attraversata la Strada Salaria grazie ad un semaforo pedonale la si percorre per un piccolo tratto a sinistra (Est) fino all’altezza del monumento fatto erigere in ricordo delle vittime del bombardamento aereo del 6 Giugno 1944. 

Si gira a destra in Via Borgo S. Antonio e alla fine di questa si continua in Via Fonte Cottorella fino ad immettersi sulla Strada Provinciale 31 che da Rieti porta a Rocca Sinibalda. Percorsi 300 metri di questa via, dopo aver superato lo stabilimento di imbottigliamento dell’acqua di Cottorella, si va a destra su uno stradino dal fondo erboso, si supera il Fiume Turano tramite una passerella e si giunge all’incrocio con la ex SS4 Salaria che si segue a sinistra.

Si rimane sul lato sinistro sfruttando un sentiero che passa accanto ai grandi tigli che caratterizzano in questo tratto la Via del Sale; percorsi 2 Km (precisamente al Km 73,120 della ex SS4 Salaria) si lascia il viale alberato per girare a sinistra (vedi Nota).

Nota:

ad oggi (Maggio 2017) il percorso del Cammino che va dal Km 73,120 dell’ex SS4 Salaria all’incrocio con Via della Moletta (un tratto di 4,5 Km) è segnato male, i cartelli giallo-blu mancano, i pochi che sono rimasti sono sbiaditi ed altri coperti dalla vegetazione ed inclinati, lungo la via non ci sono segnali di conforto, la sterrata che percorre l’argine del torrente Arianna è invasa dalla vegetazione.

Di conseguenza non è raro, passando in auto lungo la Salaria, vedere escursionisti pellegrini fuori sentiero, andare raminghi qua e là, spaesati.

Soprattutto vedendo questi “sfortunati viaggiatori”, tristi e scoraggiati, ho deciso di aggiornare la Tappa numero 17 descrivendola più dettagliatamente e aggiungendo 23 foto a quelle già pubblicate, dal numero 14a al numero 14w (tutte le altre foto sono di Settembre 2013).

Naturalmente se questi pellegrini erano in possesso del GPS con la mia traccia scaricabile dal sitoweb non avrebbero avuto, comunque, nessun problema, non sarebbero usciti fuori sentiero.

Si attraversa su un ponte un ramo secondario del Fosso Arianna e subito dopo, ad una biforcazione, si prende a destra; la poderale passa tra campi coltivati e poi segue il Fosso Arianna rimanendo sul lato destro (Ovest) senso di marcia.

Passato il metanodotto si giunge al bivio con la strada asfaltata che a sinistra porta a Belmonte In Sabina (Via Ville), si prosegue dritti e si continua a costeggiare il Fosso Arianna sempre camminando sull’argine destro, senso di marcia. Alcuni tratti del Cammino (ricognizione fine Maggio 2017) sono invasi dalla vegetazione, lo steccato di legno in più punti è atterrato o marcio.

Ad un incrocio si prosegue dritti lasciando a sinistra un orrendo ponte in cemento, ancora avanti e si giunge ad un secondo bivio con a sinistra un ponte simile al primo; si prende a destra in Via Pratolungo abbandonando per il momento il Fosso Arianna.

Ad una biforcazione proseguire a sinistra e si arriva nuovamente vicino alla ex SS4 Salaria (2,7 Km da quando abbiamo lasciato il viale alberato); all’incrocio prendere a sinistra la sterrata che costeggia sulla destra la Strada Statale (siamo protetti da un lungo e alto guardrail) e a sinistra la pista da corsa per auto e go kart di San Giovanni Reatino, non visibile perché nascosta da una grossa siepe di alberi di pini.

In alto a destra si vede il borgo medievale di San Giovanni Reatino, chi vuole con una deviazione può andare a visitarlo. Si passa davanti all’ingresso del Circuito Kartodromo della Mola e si prosegue ancora costeggiando la Strada Statale e il circuito automobilistico fino alla fine del recinto. La sterrata nel frattempo diviene sempre più stretta a causa della vegetazione, della mancata manutenzione e dell’assenza di segni escursionistici di conforto, blu-giallo.

Alla fine del recinto della pista da corsa si è ad un bivio; si prende a sinistra (Via Collemare), si passa accanto ad una casa con la facciata in pietra, si supera il Fosso Arianna su un ponte e subito dopo si va a destra proseguendo sull’argine sinistro (senso di marcia) dello stesso fosso. Si prosegue lungamente lungo la sterrata che passa sopra l’argine attualmente ridotta a sentiero dato che l’erba tende a chiudere il passaggio, in un punto il terrapieno si è ristretto a causa delle piene del torrente. Infine si giunge all’incrocio con Via della Moletta dove si prende a sinistra (2 Km da quando abbiamo iniziato a costeggiare la pista automobilistica).

La strada asfaltata, dopo una curva a destra, termina. Si prosegue (sempre nella stessa direzione, Sud) lungo una sterrata poderale che ritorna asfaltata sulla Piana di Moletta dove, poco prima di incontrare la Provinciale 34 Turanense per Belmonte in Sabina, incontra degli orrendi, desertiche e inutili piazze asfaltate realizzate in previsione di un piccolo nucleo industriale mai concretizzato.

Si segue la Provinciale direzione Sud per circa 2,7 Km fino all’incrocio con una strada sterrata sulla destra, Via della Noce (indicazioni per il Ponte Romano e cartello del Cammino di Francesco giallo-blu); in breve, dopo 1 Km, si arriva presso il Ponte Sambuco o Ponte del Diavolo, quota 489 m.

Dopo una doverosa sosta, per ammirare la struttura, si prosegue sulla sterrata (Antica Salaria) che passa sopra al ponte  e sale in direzione Sud per poi piegare a destra in discesa fino ad intercettare la Via Salaria Vecchia; siamo in prossimità di Ornaro Basso che si raggiunge andando a destra.  

000a

cartina 1-3

000b

cartina 2-3

000c

cartina 3-3

001

001 - Piazza Mariano Vittori, Rieti. Foto di gruppo prima di iniziare il Cammino

002

002 - davanti alla statua di San Francesco, pochi minuti prima di mettersi in “Cammino”

003

003 - il ponte sul Fiume Velino appena superata Via Roma

004

004 - il monumento della Lira Italiana a Piazza Cavour

005

005 - in fondo la chiesa di San Michele Arcangelo

006

006 - il semaforo pedonale accanto alla chiesa di San Michele Arcangelo

007

007 - monumento fatto erigere in ricordo delle vittime del bombardamento aereo del 6 Giugno 1944

008

008 - un’edicola sacra sulla parete di una casa in Via Borgo S. Antonio

009

009 - un’antica fontana all’incrocio tra Via Borgo S. Antonio e Via Cottorella

010

010 - un grande presepe costruito vicino a delle grotte naturali

011

011 - passaggio vicino alle Terme di Fonte Cottorella

012

012 - uscita dalla città di Rieti

013

013 - il ponte sul Fiume Turano

014

014 - la Via Salaria corre parallela al sentiero, in questo tratto il viale è alberato

foto scattate a Maggio 2017 dal numero 014a al numero 014w

014a

014a - ...percorsi 2 Km (precisamente al Km 73,120 della ex SS4 Salaria) si lascia il viale alberato per girare a sinistra...

014b

014b - ...Si attraversa su un ponte un ramo secondario del Fosso Arianna e subito dopo, ad una biforcazione,

si prende a destra

014c

014c - ...la poderale passa tra campi coltivati e poi segue il Fosso Arianna rimanendo sul lato destro (Ovest)

senso di marcia. Passato il metanodotto...

014d

014d - ...si prosegue dritti e si continua a costeggiare il Fosso Arianna sempre camminando sull’argine destro,

senso di marcia

014e

014e - il Fosso Arianna e il Cammino di Francesco

014f

014f - ...Ad un incrocio si prosegue dritti lasciando a sinistra un orrendo ponte in cemento...

014g

014g - il sentiero (a destra) sempre più invaso dalla vegetazione. A sinistra la breccia è il letto del Fosso Arianna

014h

014h - ...ancora avanti e si giunge ad un secondo bivio con a sinistra un ponte simile al primo; si prende a destra

in Via Pratolungo abbandonando per il momento il Fosso Arianna...

014i

014i - cartello del Cammino di Francesco scolorito che tra poco tempo diventerà illegibile

014j

014j - ...Ad una biforcazione proseguire dritti... 

014k

014k - ...e si arriva nuovamente vicino alla ex SS4 Salaria (2,7 Km da quando abbiamo lasciato il viale alberato)...

014l

014l - particolare dell'incontro con l'ex Strada Statale Salaria, bisogna andare a sinistra

014m

014m - ...all’incrocio prendere a sinistra la sterrata che costeggia sulla destra la Strada Statale (siamo protetti da

un lungo e alto guardrail) e a sinistra la pista da corsa per auto e go kart di San Giovanni Reatino, non visibile

perché nascosta da una grossa siepe di alberi di pini

014n

014n - ...In alto a destra si vede il borgo medievale di San Giovanni Reatino, chi vuole con una deviazione

può andare a visitarlo...

014o

014o - ...Si passa davanti all’ingresso del Circuito Kartodromo della Mola e si prosegue ancora costeggiando la

Strada Statale e il circuito automobilistico fino alla fine del recinto...

014p

014p - ...La sterrata nel frattempo diviene sempre più stretta a causa della vegetazione, della mancata manutenzione

e dell’assenza di segni escursionistici di conforto, giallo-blu...

014q

014q - la traccia sparisce perchè in questo tratto tanti pellegrini non sanno più dove andare. Si continua dritti

014r

014r - finalmente in fondo si vede un segnale del Cammino di Francesco ancora intatto e colorato 

014s

014s - ...si supera il Fosso Arianna su un ponte e subito dopo si va a destra proseguendo sull’argine sinistro

(senso di marcia) dello stesso fosso... 

014t

014t - ora il sentiero prosegue a sinistra del Fosso Arianna, senso di marcia

014u

014u - ...Si prosegue lungamente lungo la sterrata che passa sopra l’argine attualmente ridotta a sentiero dato

che l’erba tende a chiudere il passaggio...

014v

014v - ...Infine si giunge all’incrocio con Via della Moletta dove si prende a sinistra...

014w

014W - ...La strada asfaltata, dopo una curva a destra, termina. Si prosegue (sempre nella stessa direzione, Sud)

lungo una sterrata poderale che ritorna asfaltata sulla Piana di Moletta... 

015

015 - il sentiero e il Fosso Ariana

016

016 - verde intenso

017

017 - un tratto del Cammino di Francesco

018

018 - San Giovanni Reatino

019

019 - la chiesa parrocchiale di San Giovanni Reatino

020

020 - dall’alto di San Giovanni Reatino vista della pista automobilistica. IL Cammino di Francesco,

in questo tratto, passa tra la pista da corsa e la Strada Salaria

021

021 - la Piana di Moletta

022

022 - …Si segue la Provinciale direzione Sud per circa 2,7 Km fino all’incrocio con una strada sterrata sulla destra,

Via della Noce…

023

023 - attraversamento del Torrente Coccetello che più avanti diventa Torrente Ariana

024

024 - il Ponte Romano, chiamato anche Sambuco o Ponte del Diavolo

025

025 - l’arco del Ponte Romano (fornice)

026

026 - particolare dell’arco

027

027 - grandi blocchi di pietra calcare dove poggia l’arco (piedritti

028

028 - la storia del Ponte Sambuco

029

029 - a sinistra si passa sul ponte

030

030 - lungo l’Antica Strada Salaria

031

031 - la discesa verso Ornaro Basso

032

032 - all’ingresso di Ornaro Basso 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:

Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente;

Cookie così detti “analytics”, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;

Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.

Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.
Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

  • Commento dei contenuti
  • Interazione con social network e piattaforme esterne
  • Pubblicità
  • Remarketing e Behavioral Targeting
  • Statistica

Widget

Questo servizio permette di effettuare interazioni con questo spazio online direttamente dalle piattaforme esterne su cui è installato. L’installazione del servizio potrebbe comportare l’ulteriore installazione di strumenti di Google Analytics con IP anonimizzato. Per ulteriori informazioni in merito a Google Analytics si rinvia all’apposita sezione del presente documento.

Utilizzo da parte di minori

Gli Utenti dichiarano di essere maggiorenni secondo la legislazione loro applicabile. I minorenni possono utilizzare questo spazio online solo con l’assistenza di un genitore o di un tutore.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.
In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di Opt-Out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati

Sig. Giuseppe Albrizio
Cod Fiscale: LBR GPP 55D04 B077T
Via Vicoletto, 4 - Cittaducale (RI)

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.
Il presente documento si riferisce a tutti gli spazi online (siti, piattaforme, strumenti internet, etc) di proprietà del Titolare. Per ottenere ulteriori informazioni in merito agli strumenti relativi ad uno specifico spazio, l’Utente è pregato di contattare il Titolare ai riferimenti forniti nel presente documento.

Ultima modifica: 30 Maggio 2015

Copyright © 2014. Tutti i Diritti Riservati / All Rights Reserved - Giuseppe Albrizio