Appennino oltre i 2000 metri

Monte del Campitello, Serra del Campitello

 

Monte del Campitello, Cima Nord-Ovest del Monte del Campitello, Cima Sud della Serra del Campitello, Serra del Campitello

Introduzione:

E’ una delle zone meno frequentate del Parco con una serie di rilievi superiori ai 2000 metri molto vicini tra loro.

Osservando la zona dal Monte Marsicano o dalla Serra Rocca Chiarano (anche con l’aiuto di un binocolo) si notano una serie di piccole piramidi disposte con una conformazione molto complicata, variamente articolata, difficile da distinguere se non si è mai calpestato il loro terreno.

Fare riferimento alla cartina "MONTI MARSICANI, scala 1:25000, EDIZIONI IL LUPO"

Percorso auto:

Da Scanno o Villetta Barrea si sale al Passo Godi 1547 m.

Circa 1 Km prima del valico, per chi sale da Scanno, si incontra sulla destra (Ovest) una sterrata, all’inizio c’è uno spiazzo e lo stradino è chiuso al traffico da una sbarra 1540 m, qui c’è l’inizio dei sentieri Y del PNALM (Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise).

Descrizione:

A piedi si percorre la sterrata, sentiero Y1, all’inizio in salita ma poi in continua leggera discesa (ottima vista sul cocuzzolo piramidale di Serra Capra Morta 1937 m), dopo poco più di 3 Km si arriva allo Stazzo di Ziomàs 1583 m.

Si continua sulla sterrata che inizia a salire e attraversa la Serra di Ziomàs, al primo bivio tralasciare la sterrata di destra che scende, al secondo bivio si può prendere indifferentemente una delle due sterrate che più avanti si ricongiungono ad un quadrivio.

Si va a destra (la sterrata di sinistra porta verso la cresta Ovest del Monte Godi), raggiunta quota 1735 m la carrareccia inizia ad aggirare il Monte del Campitello da Sud scendendo leggermente (a sinistra compare un grande altopiano racchiuso da montagne, è il Ferroio di Scanno).

Raggiunto il versante Est di Monte del Campitello, quota 1715 m, si abbandona la sterrata e si inizia a salire (Ovest) seguendo un evidente vallone incassato. La via non è obbligata, si sceglie, a vista, il percorso migliore per risalire il costone erboso che porta sulla vetta del Monte del Campitello 2014 m, Km a piedi 7,2 – tempo di salita 2,20 ore – dislivello 500 m.

Si prosegue verso Nord-Ovest su una cresta a saliscendi e in 20 minuti si raggiunge la rocciosa Cima Nord-Ovest del Monte del Campitello 2013 m, ancora nella stessa direzione e in 20 minuti si sale sulla Cima Sud della Serra del Campitello, 2017 m, ultima vetta da raggiungere è la Serra del Campitello 2026 m, 30 minuti, (ottima vista sul Monte della Corte, Serra Cappella, Monte Palombo, Monte Godi).

Fin qui Km a piedi 9,3 – tempo totale 3,30 ore – dislivello 700 m.

Stesso itinerario al ritorno con Km complessivi 18 – tempo gita 6,40 ore compreso soste e visita allo Stazzo di Ziomàs – dislivello totale 1040 m.

 001 - inizio sentieri Y del P.N.A.L.M., Passo Godi, Scanno

001

002 - Passo Godi, sentiero Y1, vista di Serra Rocca Chiarano

002_

003 - la bella piramide Serra Capra Morta, non supera i 2000 metri

003

004 - lo Stazzo di Ziomàs 1585 m

004

005 - particolare dello Stazzo di Ziomàs 1585 m

005

006 - salendo verso il Monte del Campitello

006_

007 - il Monte Godi visto salendo sul Monte del Campitello

007_

008 - altopiano chiamato Ferroio di Scanno, 1670 m

008

009 - il Monte Marsicano visto salendo sul Monte del Campitello

009_

010 - particolare del Monte Marsicano visto salendo sul Monte del Campitello

010_

011 - Giuseppe sul Monte del Campitello 2014 m

011

012 - dal Monte del Campitello vista dei Monti di Serra Cappella

012_

013 - Cima Nord-Ovest del Monte del Campitello 2013 m, in fondo la Serra Rocca Chiamano

013_

014 - il Monte della Corte 2182 m e lo Stazzo di Val di Corte 1890 m

014

015 - il Monte della Corte visto dalla Cima Sud della Serra del Campitello 2017 m

015_

016 - Giuseppe sulla Serra del Campitello 2026 m

016_

017 - dalla Serra del Campitello vista della Serra Cappella

017_

018 - i Monti di Pescasseroli con la seggiovia delle Vitelle visti dalla Serra del Campitello

018_