Appennino oltre i 2000 metri

Cima della Laghetta, Anticima Sud e Nord

 

Cima della Laghetta, Anticima Sud, Anticima Nord

Note:

Ottimo il panorama, man mano che si sale di quota, verso il Lago di Campotosto, il paese omonimo, i Monti Reatini, i Monti di Cittareale e le frazioni ed il comune di Amatrice.

Dalla cresta la visuale si allarga sul Gran Sasso e su tutti i Monti della Laga.

Fare riferimento alla cartina "MONTI DELLA LAGA, nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, carta dei sentieri, scala 1:25000, SER Società Editrice Ricerche, S.E.L.C.A. Firenze"

Percorso auto:

Dalla Strada dei Parchi (autostrada A24 Roma-L’Aquila) si esce al casello L’Aquila Ovest e si prosegue per la Strada Statale del Gran Sasso D’Italia n. 80 direzione Teramo.

Superato il Passo delle Capannelle (quota 1300 m) si scende dall’altra parte fino al bivio, a sinistra, per il Lago di Campotosto e si seguono le indicazioni per l’omonimo paese.

Si parcheggia poco prima dell’abitato presso la chiesa di Santa Maria Apparente, quota 1350 m circa (vicino al cimitero).

Itinerario:

A piedi si continua sulla strada asfaltata, direzione Campotosto, fino a superare su un ponte il Rio Fucino.

Passato il cavalcavia si imbocca a destra la strada sterrata (segni di vernice bianco-rosso) che costeggia il torrente, poco dopo lo attraversa (guado) e più avanti passa un ruscello (Sorgente Diserto).

Si continua a salire lentamente sull’altopiano, in direzione Nord-Est, attraversando una boscaglia di erba e piante basse, su uno stradino che presenta uno strato di sabbia arenaria-marnosa. Fare attenzione ai segni CAI che a volte sono riportati su dei paletti di legno piantati nel terreno. Giunti a quota 1465 m si abbandona la via principale per prendere un sentiero a destra, (paletto di legno con vernice e, per terra, sasso rosso-bianco poco visibile per l’erba alta).

Ora la via sale a serpentina su un caratteristico costone di arenaria tra radure e bosco in direzione Est, Costa Sola su IGM. Usciti dal bosco la mulattiera supera il Fosso di Prato Antolino, quota 1779 m (presenza d’acqua), abbandona definitivamente la dorsale e prende la direzione Nord.

La via taglia a mezza costa il versante occidentale del Monte di Mezzo, passa alcuni fossi dove c'è acqua e raggiunge la Sella Laga, quota 1976 m (2 ore - ascesa 650 m).

Senza via obbligata si continua in direzione Nord-Est sull’ampia dorsale erbosa chiamata su IGM “la Vaccareccia” fino a raggiungere la quota di 2270 m dell'Anticima Sud della Laghetta (1 ora - ascesa 300 m). Si continua a sali e scendi lungo la cresta, a tratti affilata ed aerea, fino a raggiungere la Cima della Laghetta, quota 2369 m (0,45 ore - ascesa 180 m). Ancora avanti, sempre a sali e scendi, e si tocca l'Anticima Nord della Laghetta, 2372 m (0,15 ore - ascesa 50 m).

Tempo complessivo di salita 4 ore, per la discesa si percorre la stessa via in 3 ore.

001 - Salendo da Campotosto alla Sella Laga, vista delle Cime della Laghetta

001

002 - la boscaglia di erba e piante basse dell’altopiano da percorrere prima di iniziare la salita

002

003 - mentre si sale si inizia a vedere il Lago di Campotosto

003

004 - la via sale a serpentina su un caratteristico costone di arenaria tra radure e bosco in direzione Est,

Costa Sola su IGM

004

005 - i Monti della Laghetta, ancora molto lontani

005

006 - il paese di Campotosto, il Lago di Campotosto e, in fondo a destra, i Monti Reatini

006

007 - il versante occidentale del Monte di Mezzo

007

008 - la Sella Laga, 1976 m slm

008

009 - il Lago di Campotosto visto dalla Sella Laga

009

010 - la Cima della Laghetta-Anticima Sud 2270 m e la quota 2268 m visti dal versante Nord

010

011 - quota 2268 m e la Cima della Laghetta 2369 m visti da Sud

011

012 -  Cima della Laghetta 2369 m, Cima della Laghetta-Anticima Nord 2372 m e il Monte Gorzano (il più alto

monte del Lazio) 2458 m, visti da Sud

012

013 - salendo sulla Cima della Laghetta, 2369 m, uno sguardo verso Sud

013

014 - la cresta che porta sulla Cima della Laghetta 2369 m, uno sguardo verso Nord

014

015 - si continua a sali e scendi lungo la cresta, a tratti affilata ed aerea, fino a raggiungere la quota di 2369 m

015

016 - la Cima della Laghetta 2369 m

016

017 - dalla Cima della Laghetta uno sguardo verso Amatrice

017

018 - salendo verso la Cima della Laghetta-Anticima Nord 2372 m

018

019 - salendo verso la Cima della Laghetta-Anticima Nord 2372 m, a destra si ha l’anfiteatro della Valle delle

Cento Fonti

019

020 - la Cima della Laghetta-Anticima Nord 2372 m

020a

021 - la Cipollata vista dall’Anticima Nord della Laghetta

021a

022 - il ritorno a casa…

022a