Appennino oltre i 2000 metri

Monte Ienca, Monte il Morrone

 

Monte Ienca, Monte il Morrone

Introduzione:

Il Morrone del Gran Sasso è una cima sconosciuta dalla maggior parte degli escursionisti, questo perché non si trova lungo la dorsale principale che collega Campo Imperatore al Passo delle Capannelle ma è spostata, in linea d’aria, rispetto al Monte Ienca, poco più di un chilometro verso Nord. Facile gita, non presenta nessun problema di orientamento, evitare le giornate di nebbia. Ottima la vista sulla Valle del Chiarino, Monte Corvo, Cima Falasca e Cima Venacquaro

Percorso auto:

Dall’Aquila o da Teramo si percorre la Strada Statale n. 80 fino al Valico delle Capannelle (quota 1308 m) dove si imbocca la Strada Provinciale n. 86 per Assergi. Dopo alcuni Km si arriva al bivio (sterrata in direzione Nord-Est) per la Sorgente San Franco, cartelli indicatori, quota 1465 m, qui si parcheggia.

Per chi proviene dall’Autostrada A24 (Roma-L’Aquila-Teramo), Strada dei Parchi, si raggiunge lo stesso punto uscendo ad Assergi e imboccando la Strada Provinciale. n° 86 fino al bivio per la sorgente sopra detta.

Descrizione:

A piedi si sale lungo la sterrata che porta al Passo del Belvedere 1789 m (valico tra Monte Ienca e Monte San Franco). A quota 1630 m si attraversa il fosso dove c’è l’acqua che sgorga, cento metri più in alto, dalla Sorgente San Franco. Si continua lungo la sterrata fino alla sella dove c’è un impianto di telecomunicazioni in cattivo stato.

Si percorre in direzione Est la lunga cresta erbosa, a sali e scendi, fino a raggiungere la vetta del Monte Ienca 2208 m - Km percorsi 7 - ascesa 720 m - tempo impiegato 2,30 ore.

Bel panorama sul Lago di Campotosto, i Monti della Laga, Monte San Franco e Monte Corvo.

Dalla cima si scende lungo i ripidi pendii erbosi Nord fino ad intercettare un evidente sentiero che, preso a destra, ci porta nel vallone sottostante, attraversato il quale, si è sulla cresta Sud del Morrone, in pochi minuti si raggiunge l’omino di vetta, quota 2067 m.

Km 1,3 - ascesa 75 m - 40 minuti, stupenda vista sulla Valle del Chiarino e i monti che la circondano.

Ritornati nel vallone a quota 2060 m si percorre una mulattiera (la stessa intercettata in discesa) che taglia, a mezza costa, il versante Ovest della montagna , passa accanto alla Fonte del Procoio 1907 m e raggiunge la cresta a quota 1936 m. Per la stessa via d’andata si ritorna all’auto. Km totali 16 - ascesa totale 920 m - tempo 2 ore.

001 - l'imbocco della sterrata per la Sorgente San Franco

001

002 - la valle dove scorre l'acqua della Sorgente San Franco

002


003 - la sterrata per il Passo del Belvedere 1789 m

003

004 - il Passo del Belvedere, impianto di telecomunicazione con antenna piegata

004

005 - la Cresta di Rotigliano e il Monte San Franco visti salendo sul Monte Ienca

005

006 - salendo sul Monte Ienca, vista del Monte il Morrone in primo piano e, dietro, il Monte Corvo

006b

007 - il Monte Ienca, salendo dal Passo del Belvedere

007

008 - salendo sul Monte Ienca vista del Passo del Belvedere 1789 m e il Monte San Franco 2132 m

008

009 - il Monte Corvo visto salendo sul Monte Ienca

009

010 - il Passo del Belvedere 1789 m e il Monte San Franco 2132 m

010

011 - il Lago di Campotosto visto salendo sul Monte Ienca

011

012 - Monte il Morrone 2067 m

012

013 - salendo sul Monte Ienca dal Passo del Belvedere

013

014 - il Monte San Franco visto salendo sul Monte Ienca

014

015 - Monte il Morrone in primo piano e, in fondo, il Gruppo della Laga

015

016 - Monte Ienca 2208 m

016

017 - il Monte Corvo visto dal Monte Ienca

017

018 - Teresa sul Monte Ienca 2208 m

018

019 - Giuseppe sul Monte Ienca 2208 m

019

020 - dal Monte Ienca vista del Pizzo di Camarda (a destra)

020

021 - Monte il Morrone 2067 m

021

022 - il Monte San Franco visto salendo sul Monte il Morrone

022

023 - dal Monte il Morrone uno sguardo, giù in fondo, nella Valle del Chiarino

023

024 - dal Monte il Morrone vista del Pizzo di Camarda

024

025 - dal Monte il Morrone vista del Monte Corvo, Cima Venacquaro e Cima Falasca

025

026 - Valle del Chiarino, località il Castrato, visto dal Monte il Morrone

026